♡ -10% iscrivendoti alla Newsletter

Quali cosmetici evitare in gravidanza e in allattamento?

Quali cosmetici evitare in gravidanza e in allattamento?

La gravidanza è un momento molto importante per la donna e il suo bambino/a. Un periodo della nostra vita particolare, dove il nostro corpo cambia per far spazio a quell’esserino che presto diventerà quanto di più bello si possa desiderare.

La nostra sensibilità aumenta non solo quella emotiva ma anche quella fisica. La nostra pelle diventa piu sensibile ed essendo in diretta connessione con la vita che portiamo dentro dobbiamo scegliere prodotti quanto più naturali e delicati possibili. Sì perché spesso leggiamo di cosmetici da non usare in gravidanza ed allattamento, vi siete mai chieste perché?

Perché ciò che ci spalmiamo può entrare nel flusso sanguigno e da li arrivare al bambino/a e non tutto ciò con cui sono costituiti i cosmetici più comuni è salutare per la sua ma anche nostra salute.

Ecco perché in gravidanza e allattamento e in seguito per la cura del vostro piccolino/a che dobbiamo prestare maggior attenzione ai prodotti cosmetici che scegliamo

Un validissimo aiuto è garantito dalla scelta biologica

Evitate tutto ciò che contiene:

  • retinoidi 
  • triclosan 
  • perossido di benzoile
  • tetraciclina
  • idrochinone
  • fenossietanolo è un interferente endocrino e possibile cancerogeno EVITATELO ma leggete le etichette perché alcuni prodotti “naturali” o “bio” certificati (esempio ICEA) lo ammettono nelle formulazioni dei cosmetici sempre entro i limiti ma i fenimeni di bioaccumulo sono sempre più frequenti e dannosi soprattutto se scegliete prodotti per i bambini come quelli per il cambio pannolino che entrano in diretto contatto con parti intime e delicate. CONTROLLATE INCI
  • ftalati
  • formaldeide
  •  tuolene
  • acetone
  • ammoniaca
  • DHA
  • acido tioglicolico
  • canfora
  • isotretinoina
  • cloruro di alluminio esaidrato
  • acido Salicilico utilizzato per i trattamenti anti-acne risulta essere non sicuro al 100% meglio evitarlo
  • Aloe Vera e Rosa Mosqueta sono controindicati se assunti oralmente
  • I profumi sono possibili allergizzanti meglio evitarli
  • Gli oli Essenziali sono da evitare per il primo trimestre mentre sono ammessi alcuni nei successivi mesi ma in dose molto ridotte, se amate lo spignatto fate attenzione anche ad alcuni estratti vegetali ( es. Malva e camomilla ).  A mio avviso se ne può fare a meno per sicurezza!

Per i capelli bianchi?

i capelli per una donna sono sempre molto importanti se poi siamo costrette a coprire i capelli bianchi, stare con quella ricrescita per mesi può essere vissuta male, soprattutto vista la maggior sensibilità in cui ci trova in gravidanza. Non disperate potete coprire i capelli bianchi anche naturalmente optando per erbe tintorie ed Henné.

Occhio anche qui all’INCI ed aspettate di aver superato il primo trimestre cercando sempre di non eccedere (lasciate stare anche commessi e parrucchieri che vi consigliano di tingerli senza problemi, se non sono naturali non FATELO). 

Attenzione anche agli smalti, contengono sostanze dannose per il feto (ftalati , formaldeide e tuolene). Scegliete quelli ecobio a base d’acqua hanno una durata ridotta ma almeno potrete usarli in sicurezza.

Smagliature seno e pancia in gravidanza

Allora diciamo subito che i miracoli ancora non si possono fare, se geneticamente la vostra pelle è poco elastica e già di per sé soggetta a smagliature e rughe è probabile che in gravidanza queste sopraggiungano su seno, fianchi e pancia. Con questo però non lasciatevi abbattere.

Potete e Dovete certamente:

  • Non prendere troppo peso e velocemente ma questo vale come suggerimento anche per questioni di salute vostra e del vostro bambino/a. Prendere eccessivo peso in gravidanza non è salutare.
  • Bere tanta acqua, lo so sembra scontato ma è così! Considerate che il vostro bambino è immerso nel liquido Amniotico che ha la priorità sul resto e di certo se non apportate giusti quantitativi di liquidi al vostro corpo la vostra pelle ne risentirà.
  • Fare movimento! Ora non dovete mettervi a fare le maratone ma un po ‘di moto ossigena i tessuti e migliora la circolazione.
  • Infine ma non meno importante ricordatevi di idratare e nutrire la pelle con Oli Vegetali che risultano essere sicuri e funzionali. Il solo Olio di Mandorle può non bastare e poi per mia esperienza personale vi dico di aver fatto la fettina panata dovendo buttare poi diversi vestiti perché rimasti macchiati. 

Quali prodotti biologici scegliere e cosa serve davvero?

Proprio per ovviare a questo ho Formulato un Olio Baby e Mamma Elasticizzante Naturessere con un mix di Oli Vegetali: Olio di Mandorle, Olio di Germe di Mais, Olio di Crusca di Riso arricchito con Vitamina E Calendula che risulta essere Addolcente ed Emolliente senza Ungere

Potrete rivestirvi tranquillamente e non vi sentirete una Frittura Mista! Inoltre vi tornerà utilissimo con il vostro bambino/a ne basterà spruzzarne una piccola dose grazie alla sua facile applicazione spray ed andrete a idratare e proteggere la pelle delicata del vostro piccolo/a senza lasciare sensazione di unto . 

La mia attenzione per questa meravigliosa fase della vita mi ha condotta ad oggi alla formulazione di una Linea Biologica Specifica per la Mamma ed il Bambino 💚💚 Che conta oltre al sopracitato Olio Baby e Mamma anche altri prodotti per la cura del vostro bebè.

Baby Crema Barriera Bio Naturessere per prendersi cura del vostro bimbo durante il cambio pannolino. Formulata con Ossio di Zinco, Pantenolo, Olio ci Crusca di Riso, Olio di Germe di Mais, Burro di Karitè, Olio di Mandorle dolci, Aloe Vera, Allantonina. Indicato per il trattamento di iritazione e arrosamenti crea una barriera non occlusiva ma traspirante andando a lenire e idratare la delicatissima pelle dei più piccoli.

Baby Crema Viso e Corpo Naturessere  perfetta per nutrire e proteggere grazie alla presenza del Burro di Karitè dell’Olio di Germe di Mais, dell’Olio di crusca di Riso e Allantoina. Una crema adatta a tutto il corpo perfetta perché capace di nutrire e proteggere senza ungere. 

Completa la Linea Baby Bio Naturessere il Baby Shampoo e Detergente Bio Naturessere  prodotto unico e pratico con un mix di tensioattivi delicati capaci di detergere la pelle e il cuoio capelluto dei vostri bimbi in totale sicurezza. La presenza di:

  • Olio di Argan idratante, nutriente, lascia la pelle morbida e setosa.
  • Olio d’Oliva protettivo, lenitivo, dona morbidezza ed idratazione alla pelle.
  • Proteine della Soia antinfiammatorie ed antiossidanti 

lo rendeno un prodotto delicato, addolcente, emolliente ad alta tollerabilità cutanea.

Un ultimo consiglio!

Non lasciatevi spaventare dalle migliaia di cose che vi propongono di acquistare, più della metà non occorre e se serve lo scoprirete man mano. Questi a mio avviso sono i cosmetici che servono davvero, pratici, funzionali e Certificati Ecobiocontrol il massimo della qualità EcoBio!

Da Mamma a Mamma 💚 una Linea Biologica studiata per prendersi cura del bene più prezioso i nostri Figli, in totale sicurezza.

 La Linea Baby e Mamma Bio Naturessere nasce dall’amore per i miei figli e dalla mia costante ricerca di dare per loro il massimo. Grazie alla ricerca di laboratori specializzati ho creato una Linea Baby Biologica formulata con materie prime naturali selezionate, senza parabeni, petrolati, siliconi, SLS, SLES e altre materie prime sintetiche che potrebbero danneggiare la delicata pelle dei nostri bambini.

Inoltre tutti i nostri cosmetici sono Dermatologicamente testati su pelli sensibili, Nickel Tested, Made in Italy ed Approvati Ecobiocontrol.

Godetevi quest’avventura meravigliosa, assaporatene ogni attimo perché ne uscirete arricchite, certamente diverse! 

Nel momento in cui nasce un bambino, nasce anche la madre. Lei non è mai esistita prima. Esisteva la donna, ma la madre mai. Una madre è qualcosa di assolutamente nuovo.”                                                                                           OSHO

e se vorrete sarò felice di essere al vostro fianco!

Buona Avventura Bio con Naturessere💚 

Be the first to comment “Quali cosmetici evitare in gravidanza e in allattamento?”